Perchè sceglierlo
A chi è rivolto
Programma
Competenze
Docente

Perchè sceglierlo

Il corso mira a illustrare come le Autorità per la protezione dei dati personali incoraggino l’elaborazione di codici di condotta destinati a garantire la corretta applicazione del Regolamento, in base alle specificità settoriali e alle esigenze specifiche delle imprese e quali siano gli aspetti peculiari del Codice di condotta per l’utilizzo di dati sulla salute a fini didattici e di pubblicazione scientifica già approvato dalla Regione Veneto. 

A chi è rivolto

Direttori di Struttura Complessa; Responsabili di Struttura Semplice Dipartimentale; Responsabili (interni) delegati dall’ASL2 a trattare i dati; Responsabili che effettuano operazioni di natura informatica; Personale con funzioni di coordinamento; Titolari di posizione organizzativa, specificamente indicati dai relativi responsabili. 

 

Programma

Il corso è suddiviso in 2 appuntamenti ognuno di due ore da seguire in orario preserale.

Il corso è interamente in live streaming. Al termine degli incontri sulla piattaforma Making Education saranno pubblicate le registrazioni delle lezioni.

Oltre alle lezioni sarà possibile accedere a una serie di documenti scaricabili.

Il corso sarà effettuato al raggiungimento di un numero minimo di iscritti.

Le tappe del percorso

PRIMO MODULO

DATA DA DEFINIRE

18.30 – 20.30

Il trattamento del dato sanitario 

  • Limiti di utilizzo – comunicazione – diffusione  
  • Il Sistema sanitario nazionale e le finalità di rilevante interesse pubblico  
  • Misure da adottare per il rispetto del diritto dell’interessato  
  • Trattamento del dato genetico e biometrico  
  • Trattamento del dato sanitario del minore  
  • Il Registro dei trattamenti (come elaborarlo)  
  • I profili di autorizzazione di chi tratta i dati  
  • Nomine a Responsabili esterni ed incaricati: particolarità nelle istruzioni dei diversi soggetti (medici, paramedici, operatori sanitari, direzione amministrativa, it)  
  • Data breach: come riconoscere una violazione dei dati, quando e come comunicarla alle autorità, responsabilità e sanzioni, risarcimento del danno  
  • La DPIA: casistica e istruzioni operative per l’ambito sanitario 

SECONDO MODULO

DATA DA DEFINIRE

 18.30 – 20.30

 

Il Codice di condotta per l’utilizzo di dati sulla salute a fini didattici e di pubblicazione scientifica 

  • Ambito di applicazione del Codice di condotta per l’utilizzo di dati sulla salute a fini didattici e di pubblicazione scientifica;  
  • Finalità del Codice di condotta; 
  • Categorie e i requisiti dei dati personali trattati a fini didattici e/o di pubblicazione scientifica;  
  • Modalità di raccolta e utilizzo dei dati sulla salute per fini didattici e/o di pubblicazione scientifica; 
  • Informazioni da rendere all’interessato ed eventuale consenso; 
  • Misure di accountability; 
  • Conservazione dei dati personali; 
  • Notifica di una violazione di dati personali; 
  • Esercizio dei diritti degli interessati; 
  • Tecniche di anonimizzazione e pseudonimizzazione applicabili
  • Modalità di adesione al codice di condotta; 
  • Verifiche sul rispetto del codice di condotta.

TEST FINALE DI VALUTAZIONE DELL’EFFICACIA DEL CORSO

Verrà fornito attestato di partecipazione con la specifica delle ore svolte

Competenze

Quali competenze si acquisiscono

  • Formazione Obbligatoria ai sensi del GDPR
  • Formazione Specifica ambito sanitario
  • Conoscenza degli illeciti già verificatosi in ambito privacy/sanitario
  • Percorso per diventare Responsabile Protezione dei Dati (secondo Privacy Academy almeno 120 ore, oltre 2 anni di applicazione pratica)

Docente

Monica Gobbato 

Avvocato digitale, professore universitario, presidente di Privacy Academy. Inserita nel gruppo d’esperti di supporto dell’EDPB, già commissario d’esame per Privacy Officer nel 2013, in passato è stata senior associate di due grandi studi legali internazionali: Gianni, Origoni & Partners e Baker e MCKenzie a Milano, dove ha coordinato i dipartimenti di Diritto della Privacy nell’ambito di Information Technology.

Professore a contratto all’università Ca’ Foscari a Venezia dal 2007, è docente in Master Universitari, Seminari e Corsi in tutta Italia. Relatrice e moderatrice in materia di Diritto dell’informatica, privacy e cybercrime.